FAQ

Tutto quello che vorreste sapere sul lombardo ma non avete mai osato chiedere

La lingua lombarda esiste da moltissimo tempo, ma solo recentemente ci siamo resi conto del fatto che sia una lingua, e non un insieme disordinato di dialetti italiani. È anche per questo che ancora oggi ci sono tanti dubbi e domande su questa lingua, a cui vorrei rispondere in questa pagina.

Possiamo parlare di lingua anche se non c’è una varietà standard e tutti parlano il proprio dialetto?
Certamente! È una situazione analoga a quella del catalano o del ladino, dove ognuno parla il proprio dialetto. Ma non c’è nulla di cui scandalizzarsi, l’importante è capirsi e godersi la diversità linguistica!

Nei fatti qualsiasi lingua è composta da dialetti, e l’unirli, oltre ad essere questione scientifica, ne rende più facile la tutela. Gli esempi? I dialetti ladini, i dialetti romanci, i dialetti friulani…

Anche l’italiano ha tanti dialetti, tanto che gli italiani sono stati definiti “dialettofoni inconsapevoli”.

Ma l’Accademia della Crusca dice che non è una lingua!
Le argomentazioni portate dall’Accademia sono residuati bellici dell’era fascista, senza nessuna considerazione nella linguistica mondiale moderna. La risposta scientifica del CSPL è disponibile cliccando su questo link. Continue reading